Our partners: cialis acheter sans ordonnance, acheter du viagra en france, achat levitra france pharmacie

Pierre W. Orelus, Whitecentricism and Linguoracism Exposed: Towards the De-centering of Whiteness and De-colonization of School

Whitecentricism and Linguoracism Exposed: Towards the De-centering of Whiteness and De-colonization of School

Pierre W. Orelus

New York, Peter Lang, 2013, 98 pp.

whitecentricism

Recensione di Valeria Franceschi*

Nonostante ci si riferisca all'era contemporanea come post-razziale (15), discriminazioni e pregiudizi non sono ancora stati sradicati dalla società statunitense: il razzismo sistematico e istituzionalizzato, continua a limitare la vita dei discendenti degli schiavi africani e dei nuovi immigrati, ostacolandone la piena realizzazione in ambito personale e professionale. Dopo Rethinking Race, Class, Language and Gender (2011) e The Race Talk: Multiracialism, White Hegemony, and Identity Politics (2012), Pierre W. Orelus riprende la tematica in questo libro edito da Peter Lang.

Assistant professor alla New Mexico State University, immigrato da Haiti negli Stati Uniti dove ha compiuto il suo intero percorso accademico, Orelus attinge dalla sua esperienza personale da colonizzato nella madre patria e da minoranza di colore nel paese d'adozione per illustrare la gravità di un razzismo ancora profondamente radicato a livello politico e sociale, oltre che nel sistema scolastico e accademico.

Il libro infatti analizza due contesti diversi ma che si intersecano: il pregiudizio verso le minoranze e gli immigrati negli Stati Uniti, e l'eredità coloniale in paesi ora indipendenti, che tuttora vivono in una situazione di sudditanza culturale nei confronti dei loro colonizzatori. Il punto d'incontro è l'autore stesso, la cui esperienza emerge a più riprese nel testo; seguendo un approccio autoetnografico, Orelus rimarca la sua convinzione, derivata dal pensiero femminista[1], secondo la quale "the personal is also political" (xv). La sua esperienza personale non esiste dunque in un vacuum, ma può essere situata all'interno di un contesto politico allo scopo di contribuire al dibattito corrente sui temi trattati.

Questo libro integra alcuni tra i principali interessi di ricerca di Orelus, ovvero studi di immigrazione e transnazionalità; studi di razza, classe e genere, e pedagogia critica. L'autore infatti, non solo si preoccupa di mettere in evidenza le problematiche tuttora legate al razzismo nei confronti delle minoranze immigrate e dei popoli colonizzati, ma si sofferma in particolare sulle carenze e l'inadeguatezza dei curricula adottati nelle scuole, proponendo metodi alternativi volti a contrastare le pratiche neo-coloniali che svantaggiano studenti immigrati e in contesti colonizzati.

I 5 capitoli - più un epilogo - del libro affrontano tematiche diverse.

I primi due capitoli confutano l'esistenza di una società post-razziale e introducono la dicotomia tra due mondi: quello dei bianchi, e quello dei non bianchi, separati da un grosso divario socio-economico. Le rappresentazioni mediatiche, profilazioni razziali, e lo scarso investimento nell'istruzione degli alunni di colore dimostra l'esistenza di uno stigma razziale sistematico.

Il terzo e il quarto capitolo spostano l'attenzione sul sistema scolastico e la sua inadeguatezza nel fornire agli studenti al di fuori del 'mondo bianco' gli strumenti e le opportunità necessarie per potersi costruire un futuro in una società veramente paritaria e democratica. Orelus contesta il sistema basato sull’apprendimento mnemonico e sulla somministrazione di frequenti test, criticando inoltre la scelta di proporre un percorso educativo il cui curriculum risulta estraneo alle esperienze degli studenti immigrati, o colonizzati, mortificandone la lingua madre.

Grazie anche alla sua esperienza come insegnante di studenti con background linguistici diversi, Orelus propone una visione alternativa, sottolineando importanza di coltivare la capacita critica degli studenti per renderli agenti indipendenti nel mondo reale, e di adattare i curricula in modo da includere anche gli alunni la cui storia non è presente all'interno dei programmi standard.

Nel quinto capitolo è dato spazio all'aspetto linguistico, amalgamando, come nei capitoli precedenti, l'approccio autoetnografico alla letteratura sulla teoria critica della razza. Qui, l'elemento linguistico, in particolare l'accento, è percepito come segno dell'alterità del parlante, la cui voce viene soffocata sulla base di una difficoltà linguistica temporanea. L'epilogo è costituito da un'intervista all'autore stesso. Il dialogo riprende le tematiche affrontate nel capitolo 4, approfondendo l'aspetto del razzismo linguistico all'interno del sistema scolastico di Haiti, dove l'autore è cresciuto.

Whitecentricism è una richiesta di cambiamento di un sistema sociopolitico che continua a perpetuare la discriminazione sistematica delle minoranze razziali e dei discendenti di popoli colonizzati. L'analisi di Orelus è chiara e lucida; la sua esperienza personale contribuisce, così come l'approccio teorico agli studi razziali e di pedagogia a cui si affianca nel testo, a sostenere le sue tesi e la sua proposta di un sistema scolastico più equo, volto a smantellare la dicotomia tra mondo bianco e mondo non-bianco.

Orelus ha pensato al libro non solo come risorsa per studenti universitari, ma anche per insegnanti, studiosi, e attivisti all’interno di comunità che si occupano di temi di giustizia sociale e delle sfide affrontate giornalmente dalle minoranze a livello razziale, linguistico, socioeconomico e in ambito scolastico e di genere (xxiii). La lucidità e la chiarezza della scrittura, accompagnata all’approccio auto etnografico supportato da una solida struttura teorica che si rifà ad alcuni degli studiosi più autorevoli su tematiche postcoloniali, di teoria critica razziale (wa Thiongo, Macedo, Freire) e linguistica (Chomsky, Phillipson), fanno di Whitecentricism un testo accessibile ed efficace anche al di fuori dell’ambito prettamente accademico.


1. Hanisch, Carol. "The Personal is Political". Notes From the Second Year: Woman's Liberation. Eds. Palma Allen and Shulamith Firestone. New York: New York Radical Feminists, 1970.

 


* Valeria Franceschi è dottoranda in Anglofonia presso l'Università di Verona. Le sue aree di interesse includono English as a Lingua Franca, fraseologia e linguaggio idiomatico, computer-mediated communication e fan studies. La sua tesi di dottorato riguarda lo studio dell'ELF all'interno del fenomeno delle fan fiction.

© 2013 Iperstoria - ISSN 2281-4582

Une fois cette étape franchie, le psychanalysant devenu sujet retrouve et prend soin de son désir sexuel génital, son couple va cialis pas cher pharmacie pouvoir fleurir à nouveau, à l’image de son désir qui s’épanouit, tant son désir sexuel que dans tous les autres champs de sa ou acheter du viagra france vie. C’est la question à laquelle La Méthode scientifique va tenter de répondre aujourd’hui. Aucun foyer chrétien ne doit quel site pour acheter cialis demeurer dans ce chaos. L’intervention se réalise en clinique en ambulatoire: Le désir féminin, quant à lui, répond plus à acheter clomid france l'amour ou au désir de l'autre. C’est un processus d’évolution tout à fait fascinant. (Il pensait aussi que l'orgasme était lié à la diarrhée.

L’arrivo di un figlio altera i ritmi, le abitudini, gli orari e il più delle volte cancella lo spazio erotico all’interno della coppia, ma soprattutto il come acquistare cialis senza ricetta desiderio viene completamente assorbito dalla stanchezza fisica e mentale il giochino, il consumo di pornografia in rete, il pornoshop. Soprattutto negli uomini, la maca http://www.pillolehelp.com/comprare-viagra-online.html tende ad aumentare il desiderio sessuale. Secondo una Ricerca della Stanford, Chi Consuma Cannabis Fa Più Sesso Molti testi che descrivono gli esercizi pelvici elencano viagra meno costoso tra i risultati l’aumento delle dimensioni del pene. Questa cifra comprende sia gli utilizzatori a scopo terapeutico che quelli a scopo ricreativo. Senza dubbio, un Prezzo Cialis in Italia farmaco simile (precoce, maneggevole, efficace e sicuro) è un grande aiuto per le coppie, perché il benessere di una coppia è fortemente influenzato dal benessere a livello sessuale.

le vostre erezioni diventeranno naturalmente più frequenti e più forti nella misura in cui cambierete il vostro stile di vita verso uno stile sano sia nell’attività fisica, costo priligy in farmacia sia nell’alimentazione, sia nella relazione.

Ces ports disposent d’équipements ultramodernes notamment pour la gestion des conteneurs et les aménagements industrialo-portuaires sont particulièrement importants. Il ne faut oublier que les exercices physiques qui renforcent les abdominaux acheter tadalafil sont fortement conseillées. kamagra pas cher tu as vécu des relations sexuelles sans partage, sans proximité réelle, sans rien échanger. Nombreuses sont actuellement les pilules permettant de guérir l’impuissance masculine. Sur la sexualité aussi, on est plein d’idées reçues.

Noto una tendenza a considerare il calo della libido come normale, come se fosse il risultato fisiologico dell’invecchiamento: Gli scienziati hanno anche determinato che potrebbe esserci un beneficio dove comprare il cialis evoluzionistico nell'omosessualità, chiamato ipotesi di selezione stabilizzante. È anche importante osservare che l''area di dosaggio e non consentono lo strumento per farlo e provare un po '' (minorenni) bambini. evitare di masturbarsi e ridurre il numero di rapporti sessuali. Certamente puoi tentare di risolvere questo problema con degli integratori alimentari ma, una bella dormita non sarebbe affatto acquistare cialis soft una cattiva idea!

Il suo stesso nome scientifico Panax Ginseng ne rivela le proprietà, in latino infatti panax significa panacea cioè rimedio per tutti i mali, Ginseng in cinese significa radice della vita o radice dell’uomo, per la sua forma vendita cialis antropomorfa. Parlando in modo specifico le componenti di queste viagra online italia capsule, essi sono rappresentati dagli elementi: Come sviluppare il tatto per migliorare il rapporto sessuale Tuttavia, è importante notare che mantenere una buona forma fisica presenta delle implicazioni anche al livello fisiologico sottostante. Al riguardo, l’esempio della relazione cosiddetta poliamorosa. Ovviamente, occorre chiedere se stessi, „faccio tutto per rimanere in una buona condizione fisica?”.

Cialis 20 mg precio en argentina , Compra cialis generico, Tadalafil generico españa, Precio tadalafil argentina, Donde comprar cialis generico, Comprar en madrid cialis sin receta, Cialis sin receta mexico, Venta cialis barcelona, Cialis generico paypal, Cialis generico en monterrey, Cuanto cuesta cialis, Cialis receta medica, Efectos del cialis, Venta de tadalafil en mexico, Venta cialis online